Per unire l'utile al dilettevole vorrei...........

02 marzo, 2012


Ciao Mau,
Sono "omissis", anche se è un po' che non ti scrivo sono sempre presente nel
visionare le news e soprattutto per quel che mi è concesso il nuovo metodo
di addestramento.

Ho visto i video e la prima cosa che ho pensato sinceramente è stata ma Mau come fa solo a pensarle queste cose?

e poi a realizzarle per renderle disponibili agli altri?

Francamente non finisci mai di stupirmi!!!!

Sai bene che io e il mio branco siamo made in trovatartufi e solo grazie al tuo fondamentale aiuto sono riuscito a raggiungere ottimi risultati in poco più di due anni di "attività".

Per quanto mi riguarda oltre a essere un onore far parte della famiglia del TT è un privilegio.

Le mie sono parole sincere e adesso che magari ti è scesa la "lacrima" penso altresì che alle chiacchere debbano seguire i fatti.

Per unire l'utile al dilettevole vorrei acquistare una zona di bianco e/o una di Melanosporum a me vicine raggio 30/40 Km.

Ho visto sugli annunci varie zone ma essendo L'Aquila la seconda provincia italiana per estensione è probabile che sono con alcune zone più vicino a Roma o Rieti che non in provincia.

Consapevole del tempo che ti farò perdere puoi indicarmi tu qualche zona discreta nelle mie vicinanze?

Inoltre qual'è il metodo di pagamento preferito visto che so che paypal ha dei costi per chi riceve un pagamento?

Ciao GRAZIE e scusa se mi sono troppo dilungato

RISPOSTA

Ciao, tenersi tutto per se in una passione di certo non ci fa crescere, già questo settore è "arretrato" per i soliti motivi di omertà, venalità, opportunismo ecc ecc.

Chi di questi va a tartufi sicuramente odia il trovatartufi e chi lo gestisce perchè "crea concorrenza" fa perfezionare i cani, condividere i luoghi di ricerca e raccolta.

Nel contempo però utilizzano del trovatartufi la borsa delle quotazioni perchè gli serve per spuntare un prezzo migliore e, anche se ancora attaccati a vecchie concezioni, molti sono attenti ai nuovi metodi di addestramento per i propri cani, risorse per cercare nuovi commercianti raccoglitori, clienti privati ecc ecc.

In pratica non vorrebbero la diffusione odiando il trovatartufi ma nel contempo vogliono e utilizzano quest'ultimo per tutelare i propri interessi e migliorare i loro cani da tartufo.


Il trovatartufi trasmette info, risultati di ricerche universitarie, esperienze di tartufai e tanto altro, è parte integrante di una evoluzione inarrestabile, aggiornamenti che, vuoi o non vuoi, travolgono e travolgeranno tutti.

Se anche io ero legato alle obsolete convinzioni, sicuramente non apprendevo, ne osservavo, ne analizzavo, ne sperimentavo, ne diffondevo!


Molti di Voi ma anche molti di loro... ancora stavano addestrando i cani con la canfora o con il grana padano, perchè convinti che olfattivamente somiglia a quello del tartufo.

Roba d'altri tempi!!!!

Ora abbimo reparti cinofili per il controllo dei tumori nell'aria espirata, della prostata con il controllo olfattivo delle urine, per i tumori della pelle altre decine di esempi......

ALTRO CHE CANFORA E FORMAGGIO GRANA!

SVEGLIA!!!!!!!!!!

LO stesso per altri settori, tra cui la strumentazione gps e la rete, google hearth ecc ecc.

I vecchi tartufai se non seguiranno l'evoluzione rimarranno legati e fossilizzati a quei pochi posti che hanno sotto casa e caveranno sempre meno, specialmente se le produzioni, sia per fattore clima e restanti problematiche, compresa l' aumento della concorrenza sempre più aguerrita e perfezionata, aumenterà di questo passo......... in modo esponenziale.

Basta vedere gli esiti della sezione gps, le risultanze e le analisi dei dati raccolti, sia per le altitudini, le esposizioni e l'ubicazione delle cavate in base alle ere geologiche e relative conformazioni.

Il tutto si traduce in luogo giusto e momento giusto, quest'ultimo grazie agli aggiornamenti sulle situazioni di raccolta, nonchè la ricerca potenziale di altri areali produttivi grazie alle ere geologiche, altitudini esposizioni e la visualizzazione in internet mediante vari programmi per sapere se nell'areale c'è vegetazione simbionte.

In pratica stando seduti si pianifica con molta più certezza una esplorazione, evitando perdite di tempo e soldi, questo tutto grazie all'evoluzione del trovatartufi.


Torniamo a noi........

Allora, ci sono diverse zone intorno a L'aquila, alcune tra gli otto e i 15 km in linea d' aria, parlo di nero pregiato.

Ad esempio la C92 ma non ho il consenso del nos quindi ho le mani legate.

Mentre per la B18 ho il consenso, dovresti però dirmi quanto vuoi spendere sennò mi fai perdere una montagna di tempo per visionarle tutte quando invece potrei cercare e trovare solo quelle che potrebbero interessarti in base alla spesa che vorresti fare.

Fammi sapere.

Mau


Di seguito il motore di ricerca interno per le trovare info sulle zone o altri argomenti: