Processionaria, pericoli e consigli di primo intervento, a cura di VET VIN

19 marzo, 2012



Ciao Mau, .... ritorniamo a cose di Veterinaria.

E' molto interessante l'argomento processionaria, problema che non mi sembra abbiamo mai affrontato.

Per "Processionaria" intendiamo quelle larve di un lepidottero (farfalla) che vive nei boschi di pino (anche di altre piante, in particolare di quercia).

La larva vive in "nidi" sulle piante e si "trasferisce", nella fase di mutazione nel terreno, creando delle lunghe file di soggetti che creano una "processione".

La parte pericolosa della larva è data dalla "peluria" che vistosamente la ricopre su tutto il corpo.

In realtà è un'evoluzione della larva per sopravvivere in quanto, divenendo pericolosa, non viene aggredita dai predatori per essere ingerita.

Intanto gli ignari cani (... e non solo: anche uomini, adulti e bambini!) rischiano, con il solo contatto, di essere interessati dall'inoculazione della "tossina".

I peli (setole) si agganciano con microscopici uncini alla cute o a tutto ciò con cui vengono in contatto, permettendo il passaggio nel tessuto vivo dell'ISTAMINA.

Questa è la sostanza che causa i normali fenomeni di Allergia e che non necessariamente deve essere assunta dall'esterno.

Può, infatti, essere prodotta in particolari condizioni anche da chi ne risulta vittima: uomo o cane che sia!

L'istamina determina effetti comunemente noti come "urticarioidi" ossia simili all'orticaria.

Per paragonare in modo molto generico è quanto accade in caso di contatto con l'Ortica: la sostanza è la stessa ma il quantitativo inoculato dalla Processionaria è decisamente maggiore!

Il cane, incuriosito, è portato a rapportarsi con l'olfatto o con l'ingestione: questo rende molto più pericoloso il contatto rispetto a quanto un uomo (non-sensibile) possa avere con il suo contatto con la Processionaria.

Il contatto con la Processionaria può avere il suo maggiore danno per l'effetto "Anafilattico" (Shock Anafilattico) che può risultare in un soggetto "sensibile".

In termini più semplici: se un cane ha una sua particolare "sensibilità" (per contatto, ingestione, inoculo, etc.) all'Istamina o sostanze istamino-simili, questa assunzione porta al rilascio di una "cascata di mediatori" (sostanze chimiche interne) che possono portare in brevissimo tempo a morte per arresto respiratorio e cardio-circolatorio.

Se le quantità sono minori o, per fortuna, il cane/uomo non è particolarmente "sensibile", i danni possono non condurre a morte rapida (shock anafilattico) ma possono determinare ugualmente danni molto seri per gli effetti diretti che ha sul circolo sanguigno locale e sui tessuti con cui viene in contatto diretto.


Cosa accade più comunemente nel cane che "annusa" la Processionaria?

I danni "locali" sono di fortissima irritazione fino alla "necrosi" (morte) dei tessuti interessati.

Ciò significa che può portare un forte gonfiore (ed è immaginabile cosa accade sul naso di un cane!) che ne impedisce la respirazione nasale e possibili danni anche nelle capacità olfattive.

I danni possono portare, nelle condizioni avanzate, fino a necrosi dell'area con un serio danno anatomico e funzionale.

Quando il cane va con la Bocca...... i danni sono molto seri!!!!

La lingua è il primo organo a subire danni!

Solitamente la punta è la parte che viene a contatto per prima e che acquisisce maggiori quantità di Istamina.

I danni sono frequentemente molto importanti con necrosi e distacco completo della parte maggiormente colpita.

E se non dovesse "cadere da sola" è necessario asportare una buona parte per non lasciare tessuto "morto" che può essere fonti di complicanze serie.

La lingua è un organo importante per il cane che la utilizza per molte cose ma soprattutto per bere; funge, infatti, da cucchiaio con cui preleva l'acqua e la ingerisce.

Inoltre è importante organo di dissipazione di calore in eccesso, mediante il vapore acqueo proveniente dalle basse vie respiratorie.

In particolare sostituisce l'effetto della sudorazione che avviene in noi, esseri umani.

E' difficile ma non impossibile che un cane possa ingerire una Processionaria.

In tal caso i danni provocati dipendono fino a quale parte del tubo digerente viene rilasciata la "tossina".

I danni più frequenti sono faringiti ulcerose con edemi faringei, talvolta fatali per impedimento della respirazione.

Possono esserci esofagiti gravi con possibilità di sviluppo di "stenosi esofagea" (restringimento dell'esofago) con serissime difficoltà all'ingestione di cibo.

Cosa fare immediatamente in caso di contatto con Processionaria?

Rispondo da Veterinario e dico: lavaggio tempestivo con abbondante acqua e bicarbonato in modo da ridurre la capacità di determinare l'azione della "tossina".

Rispondendo da "proprietario di cane che va per tartufi": è difficile portare con sè un "ospedale da campo": acqua ossigenata (veleno), "qualcosa" per ridurre l'assorbimento del veleno di vipera, etc.

L'unica cosa che posso dire, trattandosi di cosa semplice (acqua e bicarbonato di sodio in polvere da diluire), sapendo che solitamente la Processionaria è una larva di Lepidottero che vive nelle Pinete che sono presenti nel periodo primaverile-estivo, basta tenere in macchina, quando si va a bianchetto, una bustina di Bicarbonato ed un po' di acqua in più!

Ma non basta questo per "salvare" il cane!

L'Istamina va comunque "neutralizzata" per evitare danni anche ad altri organi vitali che sono molto sensibili a quantitativi abnormi di questa sostanza.

E' fondamentale diluire tutto quanto mediante fluidoterapia, utilizzando anche antistaminici sistemici e cortisonici in modo adeguato.

Ma tutto questo DEVE essere affrontato da un veterinario a cui riferirsi in tempi brevissimi.

Tutto ciò, sperando sempre che non si manifestino i segni dello Shock Anafilattico che lascerebbe molto poco tempo per prendere provvedimenti risolutivi!

Come al solito resto disponibile per ogni eventuale ulteriore indicazione.

Ciao
Vetvin

RISPOSTA

Ciao Vincenzo, effettivamente non avevamo mai trattato questo argomento, meglio tardi che mai.

Ricordo quando ero al centro cinofili che la processionaria era considerata dai conduttori dei cani uno dei maggiori pericoli per i fido con mega olfatto perchè la loro cerca era naso per la gran parte con naso a terra mentre minore rischio vi era per i cani con tele olfatto, cerca con naso in aria.

Sei stato chiarissimo, ottimi anche i consigli di primo intervento, sicuramente correrederemo il nostro kit di pronto soccorso con il necessario che hai indicato augurandoci di non averne mai bisogno!

Grande e unico come sempre!

Mau.




Di seguito il motore di ricerca interno per le trovare info sulle zone o altri argomenti: