Ringraziamenti, il cane si è sbloccato

31 luglio, 2012


Ciao Mau,
ti scrivo per comunicarti la mia gioia e per ringraziarti dell'uscita che mi
hai permesso di fare con BT300....lui è stato davvero cortese e disponibile
e mi ha accompagnato in una zona produttiva...oggi ci sono tornato da solo
e il mio cucciolo ha trovato ben 20 tartufi ed alcuni excavatum....una gioia grande perchè si è sbloccato sul naturale ed è davvero un piacere vederlo lavorare!!!

Un paio di consigli vorrei chiederteli se posso:

1) è il caso di premiarlo con wurstel o posso continuare a farlo con le crocchette come faccio ora?

2) sapresti darmi qualche consiglio per migliorarlo nella fase del riporto che soprattutto con tartufi piccoli gli
riesce difficoltosa e a volte tende a mangiarli?

Ho visitato anche la D28 e ho alcuni aggiornamenti di waypoint di cavate...in che formato devo comunicarteli?

Mi scuso se mi sono dilungato e chiudo ringraziandoti di cuore e complimentandomi con te per la tua straordinaria serietà ed affidabilità....sono valori rari da trovare ma tu hai dimostrato ampiamente di possederli.

Grazie a Presto

NOS A707

RISPOSTA

Ciao, avevo percepito che il problema non poteva essere delle zone a te assegnate perchè qualcosa, anche di piccolo e disidratato, visto che siamo avanti con la stagione di raccolta del tartufo estivo, il cane avrebbe dovuto segnalartelo.

Gli excavatum li segnalava perchè più facili da trovare per il loro odore pungente, che si accentua dopo le pioggie.

Con BT 3000 sei riuscito, facendo precedere il tuo fido nelle segnalazioni da altri cani più esperti a fargli raspare sui punti e quindi a fargli associare il da farsi.

I risultati sono stati subito positivi e tangibili.

Per i premi, viste le temperature alte, evita le crocchette o altri alimenti che contengono sale, vedi di trovare quello che è più consono al tuo cane, di fresco e appetibile.

Per il riporto, visto che è di tenerà età, ti consiglio di intervenire, senza movimenti bruschi, ma con voce suadente e con elargizione del premio ( bocconcino carezze ecc ecc), invitando il cucciolo a lasciarti il tuber quando lo avrai a breve distanza, per poi, piano piano, rimanere a distanze sempre maggiori invitandolo al riporto.

Non preoccuparti se il cane si papperà i tartufi piccoli o in avanzato stato di marcescenza, ciò è normale almeno in questa fase.

Non corrergli incontro per togliergli i tartufi che sta sgranocchiando, ne devi sgridarlo, intimorirlo, in tal caso genererai in lui la fuga e.....la pappata.

Come sempre ci si adopera con calma, metodo, e pazienza.

Non è neanche detto che così facendo si ottenga un ottimo riporto, non tutti i soggetti sono propensi a farlo, ma bisogna comunque dedicarsi per ottenere il massimo.

I file di aggiornamento li preferisco, in via prioritaria. con estensione:

.gdb

oppure

.gpx

.mps

.ctx

.loc

Ti ringrazio per le lusinghiere parole, a presto.

Dimenticavo..... non so da chi hai preso il cane e cosa ti ha detto, se da avviare, avviato o già esperto e nemmeno lo voglio sapere, ma fai una riflessione qualora ti avevano detto che era pronto perchè già bucava, in tal caso così non era perchè lo sblocco lo avete fatto ora con questa uscita in compagnia.

Se lo avevi sbloccato tempo fa, oltre a raccogliere tartufi avevato fatto, come branco, molta più esperienza....avrai modo di riacquistare il tempo perduto.

Mau