Un suolo magico francese per la tartuficoltura?

07 maggio, 2013


Ciao Mau nos xxxx bilancio della stagione del marzuolo annata discreta ci siamo proprio divertiti ora aspettiamo lo scorzone.......

HO letto che stai lavorando sulla micorizzazione!!!

Degli amici sono andati in Spagna vicino Valencia a vedere la coltivazione del nero pregiato ci sono ettari e ettari piantumati è una delle più grosse coltivazioni al mondo dice!!!!

io non ne ero al corrente vengono piantate........



........... le piantine micorizzate poi al sesto anno vengono fatte delle buche di un metro per un metro con del terriccio micorrizato e la massima produzione viene dentro queste buche da 1,5 a 2 Kg per pianta..... questi amici devono ritornarci vogliono acquistare del terreno adiacente per piantumarlo andrò anche io per vedere questo mega impianto....

RISPOSTA

Ciao, da noi è già aperta la ricerca dell'estivo.

Per la tartuficoltura tutto è possibile...il suolo sicuramente ha sua primaria importanza, i francesi sono all'avanguardia sugli studi di tartuficoltura.

Sappi però che è sempre meglio avere simbionti e tartufi autoctoni, vada per il suolo magico...SE FUNZIONA, fammi sapere come andrà a finire!

Mau



Di seguito il motore di ricerca interno per le trovare info sulle zone o altri argomenti: